Alla scelta della lingua
Al campo di ricerca
Alla navigazione principale
Direttamente al contenuto
A fine pagina

Limite ipo – un credito vantaggioso per i proprietari di immobili

Ampliate il vostro margine di manovra finanziario

Con il limite ipo della Banca Migros disponete di un limite di credito. Il limite ipo lo potete utilizzare in qualsiasi momento e finanziare ciò che desiderate: una cucina, mobili, vacanze e molto altro ancora. Potete rimborsare il credito, fin da subito, come e quando volete.

Contatto telefonico

Hotline per le +41 848 845 400
ipoteche (tasto 2)

Tutto
è finanziabile

Con il limite ipo potete finanziare tutto ciò che vi piace ‒ la manutenzione o l’ampliamento della vostra proprietà abitativa, acquistare beni o effettuare spese di ogni tipo.

Limite
senza spese

Se il limite resta inutilizzato, non viene generato alcun costo. Solo in caso di utilizzo pagate gli interessi e una commissione sul credito medio utilizzato.

Rimborsabile
​in qualsiasi momento

Nell’ambito del limite ipo il credito può essere rimborsato in qualsiasi momento. In seguito, il limite rimane in essere sotto forma di riserva disponibile in tempi brevi.

Tassi attuali

 
Offerta

 

Tasso
 
Oggetto abitativo 1,500%
Immobile con quota abitativa oltre il 50% 1,500%

La tenuta di un limite costa lo 0,250 percento al trimestre del credito medio utilizzato.

Maggiori informazioni

Ulteriori dettagli sulla nostra offerta sono disponibili qui.

Requisiti

- Il vostro immobile ha una quota abitativa pari almeno al 50 percento ed è ubicato in Svizzera.
- Il vostro immobile è interamente finanziato dalla Banca Migros.
- Le vostre ipoteche e il limite ipo rientrano nei limiti di anticipo consentiti.
- Il grado di sostenibilità è sufficiente sia per le ipoteche che per il limite ipo.

Durata

La durata del limite ipo è indeterminata.

Limite

L’importo minimo è pari a CHF 10 000 per ogni limite ipo. Nell’ambito di una prima ipoteca, il limite ipo rimane invariato. Se l’importo di anticipo è più elevato, il limite ipo viene ridotto annualmente come un’ipoteca di secondo rango.

Costi

Il tasso d’interesse e la commissione vengono addebitati trimestralmente al 31 marzo, al 30 giugno, al 30 settembre e al 31 dicembre.