Configurazione / Utilizzo

Per disattivare l’invio postale dei documenti bancari, dalla barra di navigazione verde dell’e-banking acceda alla sezione «Documenti» e vada poi alla scheda «Impostazioni». Per ogni conto o deposito può scegliere tra le opzioni «e-documento & posta» ed «e-documento».

Per ognuno indichi dunque «e-documento» e clicchi su «Accetto le condizioni contrattuali per i documenti elettronici». Dopo aver letto le condizioni, confermi con il pulsante «Accetta». Clicchi quindi su «Salva impostazioni» per confermare la disattivazione dell’invio postale.

Una volta effettuato il login, i documenti bancari (estratto conto, documenti fiscali, avvisi singoli, ecc.) sono disponibili nell’e-banking in alto nella barra verde alla voce «E-documenti». Nel mobile banking i documenti si trovano alla voce «Mail / E-documenti» > «E-documenti».

Per i pagamenti a nuovi beneficiari occorre un secondo dispositivo, che consente di confermare i pagamenti. La conferma è effettuata con l’app Banca Migros sul suo smartphone, tablet, dispositivo di sostituzione o sul secondo PC. Installi e avvii l’app Banca Migros sul nuovo dispositivo che vuole attivare. Clicchi sul link «Le occorre un codice di attivazione?». Segua le istruzioni.

Dopo aver attivato il secondo dispositivo può eseguire il pagamento. Nella registrazione del pagamento clicchi su «Identificare adesso». Confermi il pagamento sul suo secondo dispositivo.

Se non desidera confermare ogni volta sul secondo dispositivo le fatture di un emittente di fatture fidato, può spuntare la casella «Non vistare più pagamenti per questo beneficiario».

La conferma del pagamento dipende dal beneficiario. Generalmente i pagamenti ad aziende grandi e molto conosciute, tra cui casse malati, assicurazioni, società di telecomunicazione, imprese del gruppo Migros e altre non devono essere confermati.

I pagamenti destinati a privati o all’estero devono essere confermati su un secondo dispositivo. La conferma su un secondo dispositivo è necessaria anche per la registrazione di nuovi ordini permanenti.

Se la conferma è necessaria, il sistema lo segnala (p.es. nella registrazione di un nuovo beneficiario dei pagamenti).

Se avete due dispositivi, la conferma sarà visualizzata sul secondo dispositivo.

Se avete tre o più dispositivi, potete scegliere il dispositivo per la conferma.

La conferma del pagamento costituisce un ulteriore livello di sicurezza nel traffico pagamenti online. Si garantisce così che non siano eseguiti pagamenti manipolati da terzi.

Al momento della registrazione di un pagamento a un nuovo beneficiario viene dunque chiesta la conferma su un secondo dispositivo. Ciò assicura che l’ordine sia stato impartito da voi senza ombra di dubbio.

Prima di sbloccare un pagamento è possibile scegliere se il beneficiario è degno di fiducia. Confermando questa opzione con un visto, i pagamenti al beneficiario in questione non devono più essere confermati.

Ha anche la possibilità di cancellare in qualunque momento i beneficiari affidabili per i suoi pagamenti futuri.

Se ha già attivato un dispositivo per l’e-banking, installi e avvii l’app Banca Migros sul nuovo dispositivo. Clicchi sul link «Le occorre un codice di attivazione?». Segua le istruzioni.

Se non ha ancora attivato un dispositivo per l’e-banking, può ordinare un codice di attivazione con il presente modulo. Riceverà il codice di attivazione per posta.

I dati per l’accesso (codice di attivazione e numero di contratto) sono inviati in due tappe distinte. La prima lettera contiene il numero di contratto. Il codice di attivazione è coperto da «x» fino alle ultime tre posizioni.

La seconda lettera contiene il codice di attivazione con il numero di contratto nascosto. Si prega di utilizzare il codice di attivazione che figura nella seconda lettera. È riconoscibile perché è composto di numeri e minuscolo.

Se non riceve il codice di attivazione entro quattro-cinque giorni, può richiederne un altro con questo modulo d’ordine.

Il programma deve essere installato un’unica volta.

Prima di effettuare il primo login, il secondo utente sceglie «Scegliere il contratto»/«Nuovo contratto» e inserisce il suo numero di contratto e il codice di attivazione.

No. Potete utilizzare i dispositivi come volete.

Purtroppo non è possibile. Sul dispositivo deve essere installato il programma e attivato l’accesso con il codice.

1. Collegate il vostro dispositivo di sostituzione al vostro PC o Mac con il cavo USB che vi è stato fornito oppure al vostro tablet o smartphone mediante l’interfaccia bluetooth.

2. Eseguite il login nell’e-banking e collegate il vostro dispositivo di sostituzione.

3. Stabilite una password personale e immettete il vostro numero di contratto e un codice di attivazione. A questo punto il vostro dispositivo di sostituzione è pronto per essere utilizzato.

La guida dettagliata è riportata qui.

Non è possibile ripristinare il PIN sul dispositivo di sostituzione. È necessario ordinare una nuova SmartCard alla nostra hotline e-banking. Il costo è di 8 franchi.

Il codice di attivazione per la SmartCard sostitutiva sarà inviato per posta separata. La SmartCard dovrà quindi essere cambiata e attivata nel dispositivo di sostituzione in dotazione.

Facciamo presente che il dispositivo di sostituzione, prima di essere utilizzato con il tablet e lo smartphone, deve essere separato e ricollegato nel menu del bluetooth.

Si tratta del messaggio di avvio automatico, che si apre nel PC ogni volta che viene collegato un dispositivo USB.

La finestra vuota può essere ignorata e chiusa.

Il dispositivo di sostituzione serve esclusivamente come secondo apparecchio per l’e-banking. Non ha altro scopo.

Siete pregati di scaricare l’app e-banking esclusivamente dal sito della Banca Migros e dall’App Store ufficiale di Apple o Google Play Store.

Qui trovate inoltre un riepilogo di come voi stessi potete contribuire alla sicurezza dell’e-banking.

Per farlo occorre entrare nell’e-banking, quindi cliccare nell’angolo in alto a destra su «Menu» (riquadro con tre righe bianche) e selezionare «Modifica password».

Attenzione: può essere impostata una password per ogni dispositivo. Di conseguenza la modifica della password riguarda solo il dispositivo per il quale è stata registrata.

Nell’e-banking le funzioni di sicurezza vengono continuamente ottimizzate e adeguate alle nuove minacce. Ciò avviene grazie a regolari aggiornamenti, che garantiscono una sicurezza duratura.

La Banca Migros incarica specialisti esterni di testare continuamente la soluzione di accesso all’e-banking per individuare nuove forme di minaccia. Così manteniamo il sistema al più alto livello di sicurezza.

La Banca Migros punta su un sistema di autenticazione cosiddetto a due fattori. Da un lato c’è una app protetta nello smartphone, tablet, Mac o PC dell’utente che la prima volta deve essere appositamente sbloccata su ogni dispositivo. Dall’altro la banca è dotata di una componente del sistema, che apre l’accesso all’applicazione bancaria solo dopo aver verificato la sicurezza.

Nella registrazione di un pagamento a un beneficiario sconosciuto è inoltre necessaria una conferma su un secondo dispositivo. Ciò può essere effettuato soltanto dall’e-banking della Banca Migros, per garantire che il pagamento proviene sicuramente da voi.

Oltre al sicuro sistema di identificazione, la Banca Migros ha predisposto misure anti-truffa per riconoscere eventuali anomalie negli ordini di pagamento che vengono eseguite in background senza essere visibili.

L’app che viene disinstallata e reinstallata deve poi essere riattivata. Se sinora avete configurato unicamente questo dispositivo, ordinate qui un codice di attivazione.

Se avete già configurato due dispositivi, leggete la risposta alla domanda «Vorrei aggiungere un secondo dispositivo. Che cosa devo fare?».

La Banca Migros consiglia, se possibile, di configurare tre dispositivi per l’e-banking.

I programmi per PC e Mac possono essere scaricati qui. Le app per l’iPhone e l’iPad si trovano nell’App Store di Apple, quelle per i tablet Android e gli smartphone nel Play Store di Google. Trovare le app negli store è più veloce con il termine di ricerca «Banca Migros».

Come eliminare il contratto e-banking da PC, Mac, tablet Android o iPad

  1. Avvii l’app e-banking sul suo dispositivo e clicchi su «Login».
  2. Clicchi in alto a destra sul simbolo del menu con le tre righe, quindi su «Cancellare il contratto».

Come eliminare il contratto e-banking dallo smartphone Android o dall’iPhone:

  1. Avvii l’app e-banking sul suo dispositivo, quindi clicchi su «Estratto di conto / deposito».
  2. Clicchi sul numero di contratto, quindi su «Modifica».

A questo punto può eliminare il contratto e-banking che le interessa.

L’errore 300-6 si verifica se è stato ripristinato un dispositivo oppure se è stata installata una nuova componente hardware (ad es. una nuova scheda grafica o di rete). Il suo contratto e-banking sul dispositivo in questione è stato disattivato per motivi di sicurezza e deve essere riattivato. Si prega di riattivare il suo contratto secondo la procedura seguente:

  1. Apra l’app e-banking e selezioni «Login» nel PC/tablet o «Estratto di conto / deposito» sul suo smartphone.
  2. Selezioni il contratto in questione.
  3. Cancelli questo contratto e-banking.
  1. Riavvii l’app e per il contratto in questione chieda un nuovo codice di attivazione mediante il link «Le occorre un codice di attivazione?»
  2. Segua le istruzioni per attivare il suo contratto e-banking.

Per impostare una nuova password è necessario riattivare il dispositivo. Per farlo occorre un codice di attivazione.

Importante:
Se ha impostato la stessa password su diversi dispositivi, la preghiamo di riattivarli tutti.

Come impostare una nuova password su PC, Mac, tablet Android o iPad:

  1. Occorre un codice di attivazione. Il sistema più semplice è compilare l’apposito modulo sul web Ordinare il codice di attivazione all’indirizzo.
  2. Avvii l’app e-banking sul dispositivo da riattivare.
  3. Clicchi su «Login».
  4. Si annoti il numero di contratto e-banking (è riportato alla voce «Scegliere il contratto»).
  5. Se ha un contratto e-banking: clicchi in alto a destra sul simbolo del menu con le tre righe parallele, poi su «Cancellare il contratto». Confermi, quindi clicchi su «Attivazione». Se ha diversi contratti e-banking: clicchi in alto a destra sul simbolo del menu con le tre righe parallele, quindi su «Cancellare il contratto». Selezioni il contratto che le interessa e lo confermi. Sotto contratto selezioni «Nuovo contratto».
  6. Inserisca il numero del suo contratto e-banking e il codice di attivazione, quindi clicchi su «Continuare».
  7. Imposti una nuova password, quindi clicchi su «Attivazione» e «Login».
  8. Attribuisca un nome riconoscibile al dispositivo, poi clicchi su «Confermare».

Come impostare una nuova password su smartphone Android o iPhone:

  1. Occorre un codice di attivazione. Il sistema più semplice è compilare l’apposito modulo sul web Ordinare il codice di attivazione all’indirizzo
  2. Avvii l’app e-banking sul dispositivo da riavviare.
  3. Clicchi su «Estratto di conto/deposito»
  4. Si annoti il numero di contratto e-banking (è riportato alla voce «Numero contratto»)
  5. Clicchi sul numero di contratto, poi su «Modifica» e «Cancellare» per il contratto che le interessa. Quindi selezioni «Aggiungere».
  6. Inserisca il numero del suo contratto e-banking e il codice di attivazione, quindi clicchi su «Avanti».
  7. Imposti una nuova password, quindi clicchi su «Avanti». Attribuisca un nome riconoscibile al dispositivo, poi clicchi su «OK».

Semplicissimo: installi e avvii l’app Banca Migros sul nuovo dispositivo che vuole aggiungere. Clicchi sul link «Le occorre un codice di attivazione?». Segua le istruzioni.

In alternativa può richiedere i codici di attivazione nell’e-banking alla voce «Gestire impostazioni/dispositivi». Clicchi su «Aggiungere nuovo dispositivo» (app per smartphone: «Impostazioni/Registrare e cancellare gli apparecchi», clicchi su «Aggiungere»).

  • Se ha già attivato due dispositivi, una volta effettuato il login il codice di attivazione appare automaticamente sul secondo dispositivo.
  • Se ha attivato tre o più dispositivi, può scegliere su quale dispositivo sia visualizzato il codice di attivazione.
  • Se non ha ancora attivato un secondo dispositivo, riceve il codice di attivazione per posta.

Quando avrà ricevuto e si sarà annotato il codice di attivazione, installi l’app Banca Migros sul nuovo dispositivo, quindi attivi il dispositivo con il numero di contratto e il codice di attivazione.

L’assistente ai pagamenti conserva in memoria i beneficiari già utilizzati. Nella registrazione di un pagamento consulta tutti quelli sinora eseguiti. In caso di ulteriori pagamenti agli stessi beneficiari, basta inserire il nome perché l’assistente ai pagamenti completi i dati.

Non le rimane che inserire l’importo corretto, in modo rapido, semplice e pratico.

I moduli sinora utilizzati per i pagamenti non le occorrono più.
Istruzioni

Per 'dati previsionali' si intendono le transazioni future che possono essere inserite in maniera non vincolante per prevedere l’andamento futuro del suo conto nel modo più preciso possibile.

Inserisca nei dati previsionali gli addebiti e gli accrediti che vanno tenuti in considerazione anche se non possono essere registrati in modo definitivo come pagamenti o ordini permanenti, ad esempio il versamento del salario, una fattura della cassa malati o le spese previste per gli acquisti.

Importante: con i dati previsionali non viene eseguita alcuna transazione, poiché sono concepiti esclusivamente per l'anteprima del saldo, consentendo di conseguenza una pianificazione futura delle proprie finanze.

In linea di massima per la lettura delle polizze di versamento consigliamo di utilizzare lo scanner della app per smartphone della Banca Migros.

Sul mercato esistono tuttavia anche altri lettori di giustificativi. I prodotti «PayEye» di Crealogix ein «Swiss QR Reader» di Elcode funzionano con l’app e-banking della Banca Migros sia per Windows che per macOS.

Domande e risposte su diversi temi sono disponibili qui.

Ruotando lo smartphone (verticale/orizzontale) è possibile passare dal riconoscimento del QR al riconoscimento della polizza di versamento e viceversa. Se lo schermo non viene ruotato in automatico, questa funzione è disattivata sul vostro smartphone.

Vi preghiamo di attivare la rotazione automatica dello schermo come da istruzioni del produttore dello smartphone.

Nella maggior parte dei casi, se l’app e-banking non si installa correttamente, ciò è riconducibile a un problema con il computer. I seguenti suggerimenti possono aiutare a risolvere il problema:

Requisiti minimi per il sistema operativo

La Banca Migros SA garantisce l’utilizzo del proprio e-banking sui sistemi operativi più diffusi. Nelle seguenti FAQ sono indicati i tipi di dispositivi e i sistemi operativi supportati.

Mantenere aggiornato il sistema operativo

Installare regolarmente gli ultimi aggiornamenti del sistema operativo. Si consiglia pertanto di attivare la funzione di aggiornamento automatico del proprio sistema operativo. In caso di domande o problemi relativi al sistema operativo, siete pregati di rivolgervi direttamente al produttore (ad es. per Windows a Microsoft) o a un supporto tecnico informatico di vostra scelta.

Protezione antivirus e firewall

I programmi antivirus e i firewall vi proteggono dai pericoli di Internet. Anche questi vanno mantenuti sempre aggiornati. In alcuni casi questi programmi possono impedire l’installazione od ostacolare il funzionamento dell’app e-banking. In questo caso, impostare delle eccezioni nei programmi antivirus può risolvere il problema. Rivolgetevi a tal fine al produttore del vostro programma antivirus o a un supporto tecnico informatico di vostra scelta.

Malware

Il malware può causare danni o disturbi sul vostro PC. Si tratta di programmi o software dannosi (virus, worm, trojan) che di nascosto eseguono funzioni indesiderate, modificando o eliminando dei dati sul PC.

Con relativi programmi antimalware, i malware possono essere identificati, ma la loro eliminazione è in parte difficile. In questo caso, per motivi di sicurezza, il PC va completamente reimpostato. Consigliamo di contattare un supporto tecnico informatico di vostra scelta per eseguire la reimpostazione.