Le risposte alle principali domande

QR-fattura

Dal 1° ottobre 2022, sia la Posta che le banche svizzere accetteranno solo QR-fatture. Qui forniamo le risposte alle domande più importanti sulla nuova QR-fattura.

Kontoauszüge der Migros Bank
Kontoauszüge der Migros Bank

Perché dal 1° ottobre 2022 le banche attive sulla piazza finanziaria svizzera, e quindi anche la Banca Migros, elaborano solo le QR-fatture. Le polizze di versamento rosse e arancioni non sono più valide.

Sì, infatti dal 1° ottobre, gli ordini permanenti registrati sulla base di una polizza di versamento rossa o arancione non saranno più eseguiti. Al fine di poter continuare a effettuare i vostri pagamenti ricorrenti, ad esempio per l’affitto o i premi assicurativi, è necessario attuare il passaggio dei vostri ordini permanenti alla QR-fattura.

A prescindere dal nuovo aspetto delle fatture, per i/le destinatari/e delle fatture e i privati non cambia molto. Il codice QR inserito nella sezione di pagamento contiene tuttavia molte più informazioni rispetto alle vecchie polizze di versamento. Se scansionate il codice QR con lo smartphone o un dispositivo di lettura e autorizzate il pagamento nell’e-banking, non dovete più digitare manualmente i dati. Se desiderate inserire i dati manualmente, li troverete stampati anche sulla QR-fattura.

La QR-fattura è costituita da una ricevuta (v. 1 nel grafico) e da una sezione pagamento (2). Lo Swiss QR Code (3) contiene tutte le informazioni rilevanti per il pagamento, che potete scansionare con il vostro smartphone o un dispositivo di lettura.

Le QR-fatture possono essere pagate in tutti i modi in cui si è abituati con le precedenti polizze di versamento:

  • tramite mobile banking o e-banking (è possibile effettuare sia la scansione che l’immissione manuale).
  • come ordine permanente o modello dei pagamenti.
  • con un «ordine di pagamento Quick», che inviate per posta alla Banca Migros.
  • allo sportello postale in contanti.

Così potete scansionare una QR-fattura, ricevuta in formato cartaceo

  • Nell’app mobile banking della Banca Migros aprite la funzione «Pagamenti», «Scansione della polizza di versamento».
  • Scansionate il codice QR con il vostro smartphone.
  • Verificate i campi compilati automaticamente confrontandoli con i dati stampati nella fattura.
  • Confermate il pagamento.

Così potete importare una QR-fattura, ricevuta in formato digitale

  • Salvate la QR-fattura digitale sul vostro smartphone.
  • Nel menu «Pagamenti» dell’app mobile banking della Banca Migros selezionate «Importare la fattura».
  • Selezionate la QR-fattura salvata e confermate l’importazione.
  • Verificate i campi compilati automaticamente confrontandoli con i dati stampati nella fattura.
  • Confermate il pagamento.
  • Richiedete all’emittente (non alla Banca Migros) una QR-fattura.
  • Effettuate il login al vostro e-banking. Sostituite quindi il numero di conto con l’IBAN/IBAN QR per il rispettivo ordine permanente. In alternativa, potete cancellare il vecchio ordine permanente e registrarlo nuovamente sulla base dei dati contenuti nella QR-fattura.

Se non utilizzate l’e-banking della Banca Migros, rinnovate i vostri ordini permanenti con un «ordine di pagamento Quick», inviandolo per posta alla Banca Migros.

In questo caso vi invitiamo a contattare direttamente l’emittente della fattura e a richiedere una QR-fattura. Alcuni emittenti offrono anche modalità di pagamento alternative, tra cui l’eBill.

  • Potete generare e scaricare autonomamente le QR-fatture nell’e-banking: una volta entrati nell’e-banking selezionate «Servizio», «Effettuare un ordine», «Ordinazione polizze di versamento», «QR giustificativi di versamento».

    Se utilizzate già il nuovo e-banking della Banca Migros, selezionate il vostro conto alla voce «Patrimonio», poi «...» (che sta per «altre funzioni») e cliccate su «Generare giustificativi di versamento QR».
  • Ordinate le vostre QR-fatture tramite la nostra Service Line al numero +41 848 845 400.
  • Se utilizzate un software per generare fatture, contattate il vostro fornitore di software.
  • I/Le clienti che non dispongono di un apposito software possono anche utilizzare le soluzioni semplici, gratuite e pubblicamente accessibili per la creazione di QR-fatture per privati e piccole imprese. Maggiori informazioni sono disponibili su: generatore-qr
  • Per la QR-fattura con riferimento (quella che ha sostituito la polizza di versamento arancione) avete bisogno dell’IBAN QR e di un riferimento a 27 cifre.
  • Per la QR-fattura senza riferimento (quella che ha sostituito la polizza di versamento rossa) vi occorre solo l’IBAN.
  • Per il traffico dei pagamenti internazionale nell’area SEPA potete utilizzare l’IBAN con una «Structured Creditor Reference» (SCOR), conforme alla norma ISO 11649.

L’IBAN QR e l’IBAN sono disponibili nell’e-banking del rispettivo conto alla scheda «Informazioni sul conto».

Maggiori informazioni sulla QR-fattura sono pubblicate su: paymentstandards.ch

Fonti: Clearit, edizione 79 / paymentstandards.ch