Alla scelta della lingua
Al campo di ricerca
Alla navigazione principale
Direttamente al contenuto
A fine pagina

Fassade Seidengasse

Banca Migros: un’oppositrice dei grandi cartelli

Impegnata dal 1957 per offrire condizioni vantaggiose per i clienti

La decisione viene presa nel 1957 in una cena al ristorante Widder di Zurigo: Gottlieb Duttweiler, fondatore di Migros, vuole mettere in atto il progetto, lungamente accarezzato, di costituire una banca. Come in precedenza nel commercio al dettaglio, egli vuole garantire la concorrenza e dei prezzi più bassi anche nel settore finanziario svizzero, all’epoca fortemente dominato dai cartelli.

Le tappe fondamentali della nostra storia

1958 Apertura

Il 1° febbraio la Banca Migros apre i suoi sportelli come modesta banca locale al 3° piano della Casa Migros nella Limmatplatz. L’obiettivo della nuova banca è concedere interessi più elevati sui risparmi e richiedere interessi più bassi sui prestiti. In tal modo, Duttweiler intende scardinare gli accordi, allora abituali nel settore, su interessi e commissioni.

1961 Nuovo cammino verso una rete nazionale di succursali

La giovane banca si espande rapidamente, benché all’inizio i prodotti offerti siano pochi: solo conti deposito e obbligazioni di cassa. Nel 1961 a Winterthur apre la prima succursale, solo per la ricezione di versamenti; nel 1973, con l’apertura a Lugano, la Banca Migros arriva per la prima volta nel Ticino e nel 1978, a Ginevra, segue la prima succursale in Romandia.

1979 All’avanguardia nelle operazioni ipotecarie

Il portafoglio ipotecario della Banca Migros è superiore a un miliardo di franchi. La Banca Migros, trasmettendo ai suoi debitori le variazioni dei tassi d’interesse in modo più rapido rispetto ad altri istituti, diventa una banca d’avanguardia nell’attività ipotecaria in Svizzera.

1983 Entrata nel settore dei crediti privati

Anche in questo ramo, fin dall’inizio la Banca Migros persegue con successo l’obiettivo di offrire condizioni più vantaggiose rispetto ai suoi concorrenti.

1987 Pioniera nei pagamenti senza contanti

Le clienti e i clienti della Banca Migros, con la loro carta cliente M-Card, possono effettuare acquisti senza contanti nei negozi Migros. La carta EC (l’attuale carta Maestro) consentirà il pagamento senza contanti nel commercio al dettaglio solo un anno dopo.

1992 Focalizzazione sulla Svizzera

Con la cessione di Banca Migros Düsseldorf AG, acquistata 30 anni prima come Banca Mühling, d’ora in poi la Banca Migros si concentrerà sistematicamente sull’attività in Svizzera.

1995 Entrata nel settore dei fondi d’investimento

La Banca Migros lancia i propri fondi. Vista l’elevata domanda, la gamma viene costantemente ampliata.

2000 Outsider alla meta

La Banca Migros entra a far parte dell’Associazione Svizzera dei Banchieri (ASB). Nel frattempo, sono stati aboliti gli accordi in vigore da decenni sui prezzi tra i membri dell’ASB, accordi che la Banca Migros, fin dalla sua fondazione, ha combattuto in quanto restrizioni alla concorrenza.

2005 Nuovo modello di commissioni di borsa

La Banca Migros è la prima banca svizzera a introdurre la ticket fee per le transazioni in titoli. Ogni acquisto e vendita in borsa costa lo stesso prezzo, indipendentemente dal volume dell’ordine. In questo modo, la Banca Migros crea la massima trasparenza dei prezzi.

2008 Ampliamento della rete di succursali

La Banca Migros inizia l’espansione della sua rete di filiali per accrescere di 20 sedi il numero di succursali negli anni successivi. L’obiettivo è ormai raggiunto: da 45 succursali all’inizio del 2008 il numero salirà a 67 entro la fine del 2017.

2010 Potenziamento dell’attività di leasing

La Banca Migros acquisisce la società di leasing Swisslease, rafforzando così la sua posizione nel settore della clientela aziendale.

2010 Offensiva sui prezzi nel credito privato

La Banca Migros distanzia nettamente i suoi concorrenti riducendo il tasso d’interesse per i crediti privati online dall’8,5% al 5,9%. Per i crediti privati richiesti via lettera o in succursale, il tasso d’interesse scende al 7,9%.

2012 Collegamento tra e-banking e social media

Con Migipig, la Banca Migros crea la prima piattaforma svizzera che consente di creare in Internet delle reti con amici e parenti per obiettivi di risparmio comuni.

2015 La prima soluzione di pagamento P2P basata sul web

La Banca Migros introduce la prima soluzione di pagamento basata sul web: tramite p2p.ch è possibile trasferire o richiedere denaro in tutta semplicità tra conoscenti e amici.

2015 I pagamenti senza contanti diventano ancora più interessanti

Inoltre, con E-Pay lancia un nuovo sistema di pagamento che, ben tre anni prima della liberalizzazione europea (PSD2), consente di collegare un prestatore esterno di servizi di pagamento. Grazie al partenariato con l’azienda svedese di tecnologia finanziaria Klarna, i clienti possono pagare in tutta Europa in oltre 30 000 shop online senza carta di credito.

2017 Una delle offerte più complete per fondi sostenibili

La Banca Migros amplia la sua gamma di fondi con la presentazione di una delle offerte di sostenibilità più ampie e complete di tutta la Svizzera.

2018 Rafforzamento nel settore immobiliare

La Banca Migros acquisisce una partecipazione di maggioranza in CSL Immobilien AG. Nasce così sul mercato svizzero un nuovo offerente completo di servizi immobiliari per la clientela aziendale nonché per gli investitori immobiliari privati e istituzionali.

2019 Abolizione dei bonus

La Banca Migros, nell’esercizio 2019, è la prima grande banca svizzera ad abolire i bonus.

2020 Una delle più grandi reti per il prelievo di contanti in Svizzera

Grazie alla collaborazione con il fornitore svizzero di servizi finanziari Sonect, le clienti e i clienti della Banca Migros possono prelevare contanti presso altri 2300 punti di prelievo in aggiunta alle oltre 1700 sedi già esistenti. La Banca Migros offre così una delle più grandi reti per il prelievo di contanti in Svizzera.

2020 Lancio di nuove succursali

La Banca Migros rafforza la sua offerta di consulenza personale ampliando la propria rete di succursali. La combinazione tra la consulenza fornita da una persona presente sul posto e il supporto in collegamento video consente di offrire tutti i servizi di consulenza all’interno di un nuovo tipo di succursale compatta.

La nostra storia di successo in cifre

Dalla sua costituzione, la Banca Migros è cresciuta fortemente ed è ormai annoverata tra le cinque maggiori banche ipotecarie svizzere.